Come parlare con il tuo bebè attraverso il cellulare prima che nasca? (24/02/16)

Il Dr. Alex Garcia-Faura, Direttore scientifico dell’Institut Marquès, ha mostrato il funzionamento e le applicazioni del Babypod in occasione della prima conferenza della Wearable Technologies, la piattaforma mondiale pioniera nell’innovazione e nello sviluppo del mercato delle tecnologie applicate al corpo…

Il direttore scientifico dell’Institut Marquès partecipa ad un forum sulla nuova tecnologia applicata al corpo, nel contesto del Mobile World Congress

Il Dr. Alex Garcia-Faura, Direttore scientifico dell’Institut Marquès, ha mostrato il funzionamento e le applicazioni del Babypod in occasione della prima conferenza della Wearable Technologies, la piattaforma mondiale pioniera nell’innovazione e nello sviluppo del mercato delle tecnologie applicate al corpo.

L’evento si è tenuto presso il Centro di Cultura Contemporanea di Barcellona (CCCB), durante il Mobile World Congress, congresso ospitato dalla città di Barcellona in questi giorni.

Durante la sua presentazione, il Dottore ha spiegato che il “Babypod è un dispositivo assolutamente innovativo che permette alle donne in gravidanza di parlare attraverso il telefono al bambino non ancora nato”.

Il Babypod viene inserito nella vagina come un tampax, si collega al cellulare e trasmette musica ad un massimo di 54 decibel, che è il livello di una conversazione normale. Il dispositivo fa sì che arrivi al feto la voce della madre o di chiunque altro.

Come prodotto inseribile, che viene introdotto nel corpo, è stato scientificamente testato prima di essere messo in commercio. Questi studi dimostrano che il dispositivo è completamente sicuro sia per la madre che per il bambino.

Nello studio clinico condotto dall’Institut Marquès con più di 1.000 pazienti, si è constatato che il feto è in grado di sentire dalla settimana 16 solo se il suono le arriva dalla vagina della madre, dato che se gli arriva da fuori praticamente non lo sente.

È stato osservato che all’ascoltare musica attraverso la vagina, i feti rispondono con movimenti della bocca e della lingua come se volessero vocalizzare.

Così, il Babypod possiede diverse applicazioni: scartare la sordità e facilitare le ecografie, dato che inducendo il movimento si possono vedere molto meglio le strutture fetali.

Il dispositivo permette anche di aumentare il benessere della madre, visto che può condividere la musica col suo bebè prima che nasca.