La dieta puo aiutare nel proceso di gravidanza (01/04/16)

In un processo di gravidanza sono molti fattori che influenzano il successo finale e uno di loro è l’alimentazione. Gli esperti dicono che con la nostra dieta possiamo aumentare le probabilità per una donna di rimanere incinta

In un processo di gravidanza sono molti fattori che influenzano il successo finale e uno di loro è l’alimentazione. Gli esperti dicono che con la nostra dieta possiamo aumentare le probabilità per una donna di rimanere incinta.

“Ciò che mangiamo colpisce le cellule del sangue e del sistema ormonale e quindi è molto importante curare la dieta”, spiega la Dott.ssa Veronique Moens, dell’Institut Marquès.

L’alcol non è un buon compagno della fertilità, anche se ancora non esiste nessun report conclusivo, come neanche la caffeina, che restringe i vasi sanguigni e rallenta la circolazione del flusso di sangue verso l’utero impedendo l’impianto dell’embrione. Meno di 500 ml di caffè non sono un ostacolo per concepire un bambino, ma si dovrebbe eliminare la caffeina quando ci sono difficoltà nel rimanere incinta o se si vuole ricorrere ad una Fecondazione in Vitro.

Ci sono alcuni alimenti controindicati come il ceviche, il sushi e i frutti di mare affumicati.

La listeriosi è un’altra minaccia nel processo di gravidanza perché può causare aborti spontanei se si verifica nel primo o nel secondo trimestre. Questa infezione proviene da un batterio che si trova in alimenti contaminati, e si trovano per la maggior parte dei casi in prodotti precotti a base di carne (carne pronta per il consumo), formaggi a pasta molle e latticini non pastorizzati.

Alcuni alimenti sono raccomandati

Ma non tutti sono ostacoli alimentari, ci sono anche alcuni prodotti che facilitano il successo. Gli alimenti ricchi di sostanze nutritive, come per esempio i cereali integrali, sono uno tra questi, soprattutto nel caso di donne con ovaie policistiche. Sono più consigliabili che i carboidrati raffinati perché questi, nel processo di elaborazione, perdono fino a 17 nutrienti, tra cui gli antiossidanti, la vitamina B e il ferro.

La frutta e la verdura, grazie all’abbondanza di micronutrienti, di acidi grassi omega-3, contribuisce a favorire la gravidanza. Il pesce è una buona fonte di omega -3, anche se bisogna monitorare la quantità che ingeriamo per il possibile contenuto elevato di mercurio, il che rende consigliabile evitare il tonno in scatola, il pesce spada, il pesce tegola, il pesce sega, la bistecche di tonno, lo squalo, lo sgombro, il marlin e la cernia.

Anche gli uomini possono migliorare la qualità dello sperma

Però non tutto è nelle mani delle donne! Abbiamo già spiegato che mangiare frutti di bosco e agrumi aiuta a prevenire la disfunzione erettile, ed esistono alcuni alimenti che favoriscono un migliore rendimento degli spermatozoi. Gli antiossidanti come la vitamina C, stimolano il movimento, con speciale notorietà in casi di fumatori. Un bicchiere di succo d’arancia ogni mattina è vantaggioso! L’acido folico e lo zinco, che tra l’altro si trovano nel pollo, aiutano a controllare il volume dello sperma.