L’importanza dell’acido folico nella gravidanza (16/02/16)

L’acido folico è una vitamina essenziale indispensabile per prevenire i difetti del tubo neurale che possono causare anomalie come la spina bifida o anencefalia. Per questo i ginecologi consigliano l’assunzione di un supplemento giornaliero di questa vitamina prima e durante i primi mesi di gestazione.

L’acido folico è una vitamina essenziale indispensabile per prevenire i difetti del tubo neurale che possono causare anomalie come la spina bifida o anencefalia. Per questo i ginecologi consigliano l’assunzione di un supplemento giornaliero di questa vitamina prima e durante i primi mesi di gestazione.

Uno studio pubblicato sulla rivista British Medical Journal suggerisce che questa misura preventiva dovrebbe essere obbligatoria, come negli Stati Uniti, dato che negli ultimi 20 anni non si è riusciti a ridurre in modo significativo le probabilità di gravidanze affette da questa anomalia.

Attualmente in Europa son presenti circa 5.000 gravidanze affette da questo tipo di anomalie.

“Ci sono ancora donne che non prendono l’acido folico correttamente, oltre al fatto che, evidentemente, si verificano gravidanze che non sono pianificate”, spiega la Dott.ssa Esther Valladares, ginecologa dell’Institut Marquès.

Gli esperti raccomandano una consulenza previa e sottolineano l’importanza di iniziare a prendere l’acido folico tre mesi prima di rimanere incinta, dal momento che “il tubo neurale si chiude tra la sesta e l’ottava settimana di gestazione, e se questo non avviene correttamente, il bambino può rimanere affetto da spina bifida o anencefalia”.

Queste anomalie possono causare notevoli danni neurologici al bambino, come la perdita di forza e di sensibilità negli arti inferiori, così come le alterazioni nel controllo dello sfintere.

L’apporto di acido folico prima e durante la gravidanza riduce del 70% le probabilità di contrarre anomalie del tubo neurale.

La quantità giornaliera di acido folico raccomandata per le donne senza antecedenti di anomalie del tubo neurale è di 0,4 milligrammi al giorno.

Inoltre, gli integratori possono essere combinati con alimenti ricchi di acido folico, come gli spinaci, la bietola, la lattuga, i broccoli, gli asparagi e le lenticchie.