Infertilità maschile. Meiosis

Che cos’è la meiosi?

La meiosi è il processo mediante il quale il numero di cromosomi delle cellule germinali, sia maschili che femminili, si riduce da 46 a 23.Ciò permette dunque che, una volta avvenuta la fecondazione, l’unione dei cromosomi dello spermatozoo e dell’ovocito torni a ristabilire i 46 cromosomi necessari all’embrione.

Come si analizza la meiosi?

Per analizzare la meiosi si studia la struttura dei cosiddetti bivalenti la cui presenza si nota nelle cellule germinali e, più specificamente, negli spermatociti primari. Una meiosi viene definita normale o patologica a seconda del comportamento di queste strutture: se entrano in contatto intimo o no, per dar origine alla ricombinazione genetica, o se invece si separano prematuramente.

È complicato realizzare una biopsia testicolare?

La biopsia testicolare è una tecnica minimamente invasiva che si può realizzare in meno di 5 minuti senza nessun disturbo per il paziente.

Una meiosi anormale come influisce sulla mia fertilità?

Una meiosi anormale può influire negativamente sulla separazione dei cromosomi, sia in fase di formazione degli spermatozoi sia durante lo sviluppo embrionale e quindi può interferire con lo sviluppo embrionale normale e rendere difficile l’originarsi di una gravidanza a termine.

Quando si deve realizzare un esame della meiosi?

La meiosi si deve sottoporre ad analisi in coppie con una storia di infertilità di lunga evoluzione, in casi in cui non si sia originata una gravidanza a termine dopo vari cicli di FIV, quando lo sperma del marito è di bassa qualità e quando si verificano ripetuti episodi abortivi.

Una meiosi anormale può essere guarita?

No. L’unica possibilità di intervento è la realizzazione di una selezione di embrioni che siano stati fecondati da spermatozoi derivati da cellule germinali con meiosi normale.

Perché una meiosi può essere anormale?

Esistono molteplici cause. Alcune sono congenite e altre acquisite. Tra quelle acquisite va segnalata la chemioterapia e, tra le congenite, l’esposizione del feto a disruttori endocrini durante la gravidanza.

Una meiosi anormale significa che non si può impiegare lo sperma del maschio?

No. Significa che le possibilità di trasferire un embrione normale sono molto più basse rispetto a uomini dallo sperma normale e che quindi bisogna ricorrere alla selezione di embrioni normali dal punto di vista cromosomico tramite la Diagnosi Genetica Preimpianto.