Fecondazione In Vitro (FIV)

Che cosa è la Fecondazione in Vitro?

La Fecondazione in vitro (FIV) è una delle tecniche utilizzate nella riproduzione assistita. Consiste nel fecondare in laboratorio l’ovocito con lo spermatozoo e poi trasferire l’embrione o gli embrioni risultanti nell’utero della paziente.

Il processo di FIV, quindi, si suddivide in quattro fasi: stimolazione ovarica, recupero (prelievo) degli ovociti della paziente, fecondazione in laboratorio e trasferimento trasferito nell’utero (transfer).

La Fecondazione in vitro ha avanzato notevolmente negli ultimi anni e oggi offre dei tassi di gravidanza molto alti, sempre che venga effettuata in un centro di alto livello. La diagnosi, l’orientamento personalizzato di ogni singolo caso e il suo coordinamento da parte dell’equipe medica sono la chiave per il successo del processo. E ‘anche essenziale che si sviluppi in un laboratorio dotato di tecnologie avanzate nel campo della Biologia Riproduttiva, il che ci permette di ottenere in ogni momento gli ovuli, gli spermatozoi e gli embrioni più adatti per dar luogo ad una gravidanza.

Scorrendo il menu a sinistra troverete tutte le informazioni pratiche riguardanti tutti gli aspetti della fecondazione in vitro, tutto quello che c’è da sapere prima della prima visita fino a dopo il risultato e il test di gravidanza.

Come si effettua la Fecondazione in Vitro?

Prima di iniziare un ciclo di FIV è necessario ricevere informazioni complete su tutto il processo, dal punto di vista medico, biologico, legale e psicologico. Inoltre sono necessari alcuni test per comprendere appieno le caratteristiche di ciascuna coppia, visto che più dati si hanno per conoscere ogni singolo caso, migliori saranno i risultati.

La FIV è un processo che si sviluppa in più fasi; nella prima si stimolano le ovaie, nella seconda si recuperano gli ovociti, nella terza si realizza la fecondazione in vitro in laboratorio ed, infine, gli embrioni vengono trasferiti nell’ utero della paziente.

La FIV è un trattamento doloroso?

La FIV non è un trattamento doloroso, di fatto, quando alla maggior parte dei pazienti gli si chiede cosa pensano al rispetto, concordano tutti sul fatto che il peggio è l’ansia che si verifica durante le diverse fasi del ciclo, specialmente quando gli embrioni sono già stati depositati nell’ utero e si aspetta il risultato. Pertanto, prima di iniziare il ciclo del trattamento, le coppie possono avere un colloquio con una psicologa specializzata in materia per prepararsi nel migliore dei modi anche su questo aspetto.

Richiedi una visita