Nuovo Matching della personalità

Selezioniamo i donatori più simili a te, in tutti gli aspetti

Una delle principali preoccupazioni di quelle persone che, per avere un bambino, devono ricorrere a un trattamento di donazione di ovuli o sperma è quella di raggiungere il massimo grado di somiglianza e affinità con il donatore o la donatrice.

In Spagna, la donazione è un atto altruistico e anonimo; solo il medico che seleziona i donatori conosce la loro identità. All’Institut Marquès abbiamo una nostra banca di ovuli e di sperma, quindi conosciamo personalmente i nostri donatori.

Poiché l’allocazione dei donatori è molto importante per i futuri genitori, presso l’Institut Marquès, il medico stesso sceglie quello più appropriato per i suoi pazienti. Solo lui può prendere la decisione migliore, in base alle caratteristiche fisiche di entrambi e, d’ora in poi, anche tenendo conto dei tratti ereditari della personalità.

Sapete quali sono i vostri tratti di personalità ereditari?

Il temperamento è ereditato

Grazie a un test psicologico che viene eseguito sia sui pazienti che sui donatori, presso l’Institut Marquès possiamo eseguire un matching della personalità basato sulle caratteristiche ereditarie che, in ambito clinico, sono conosciute come “temperamento”.

Il temperamento è ereditato e il carattere viene formato a seconda dell’ambiente e l’educazione che il bambino riceve. Insieme, temperamento e carattere costruiranno ciò che chiamiamo personalità.

All’Institut Marquès tutti i donatori di seme e le donatrici di ovuli vengono sottoposti a questo test psicologico. I risultati saranno confrontati con quelli della futura madre nel caso di trattamenti di Fecondazione in Vitro (FIV) con donazione di ovuli o con quelli del futuro padre nel caso di trattamenti di Inseminazione Artificiale o Fecondazione in Vitro con donazione di seme.

Un metodo unico

I donatori superano vari test medici, per evitare malattie ereditarie, e anche psicologici per confermare che la loro donazione è un atto totalmente volontario e consapevole, così come per escludere possibili patologie psicologiche. Ora, per la prima volta, l’Institut Marquès ha incorporato il suo test di personalità che permette di conoscerli meglio e anche di prendere in considerazione il loro temperamento dominante.

Questo questionario, preparato dall’Institut Marquès, si basa sugli studi di Buss e Plomin e sul test Myers-Briggs (MBTI). I risultati definiscono l’atteggiamento (introversione o estroversione), il modo di analizzare o percepire le informazioni di ciascuno (sensoriale o intuitivo), il modo di prendere decisioni (logiche o emotive) e il modo in cui si interagisce con il mondo esterno (percezione o giudizio).

Le conclusioni sono ottenute attraverso 20 domande per definire i punti di forza e 20 per definire i punti deboli. In questo modo, ogni individuo è classificato in uno dei quattro grandi gruppi di temperamento: sensibile-creativo, tranquillo-pratico, energico-impaziente e proattivo-impulsivo.