Trattamenti. FIV con donazione di ovuli

É un trattamento con una donatrice di ovuli e se necesario un donatore di seme. Si raccomanda quando la qualità degli ovuli non garantisce una gravidanza evolutiva. Presso Institut Maquès offriamo trattamenti senza necessità di viaggiare all’estero.

Il medico realizza personalmente la selezione della donatrice idonea per ogni paziente. La Fecondazione In Vitro si realizza a fresco, con gli ovociti della donatrice. Vantiamo alte percentuali di successo.

biologos-antes-de-transferir

La FIV con donazione di ovuli è la tecnica di riproduzione assistita con il più alto tasso di gravidanza per ciclo. Nel nostro centro viene eseguita con ovuli freschi e nel caso di donazione a distanza con embrioni vetrificati, poiché la percentuale di successo è equivalente. In entrambi i casi la fiv si realizza presso i laboratori nella sede di Barcellona.

I nostri pazienti italiani possono scegliere se vogliono eseguire il trattamento con la donazione di ovuli in Italia senza dover viaggiare, o a Barcellona. Nel primo caso gli embrioni vengono vetrificati e viaggiano per incontrare i loro futuri genitori (donazione di ovuli a distanza), mentre nel secondo i pazienti si recano nella nostra clinica di Barcellona, solo per il trasferimento (solo per il trasferimento) e il trattamento FIV viene effettuato con gli embrioni in fresco:

Procedura di donazione di ovuli a distanza (DOD)

La prima visita, l’ottenimento del campione di sperma e la preparazione della paziente per il trasferimento dell’embrione sono effettuati presso le nostre strutture in Italia (a Milano o a Roma presso la clinica Villa Salaria). Il campione di sperma del coniuge viene congelato e inviato al laboratorio di Institut Marquès di Barcellona, dove viene eseguita la fecondazione in vitro con gli ovuli della donatrice. Gli embrioni sono crioconservati al loro quinto giorno di sviluppo (blastocisti), per essere poi inviati in modo che il trasferimento possa essere effettuato dal medico del paziente in Italia

Procedura FIV a Barcellona: JUST FOR TRANSFER (solo per il trasferimento)

Il ciclo della donatrice e della ricevente deve essere sincronizzato. La donatrice realizza la stimolazione ovarica ed il pick up degli ovociti. il campione di sperma viene depositato in Italia e poi inviato a Barcellona, dove si svolgerà la FIVET. Lo sperma viene preparato in laboratorio, per il lavaggio e per la selezione dello spermatozoide più adatto, per fecondare gli ovociti.

I pazienti dovranno recarsi a Barcellona solo per il trasferimento. Dopo cinque giorni (embrione allo stato di blastocisti) dal prelievo ovocitario, verrà eseguito il trasferimento embrionario. Sarà possibile avvisare il paziente sulla data del transfer da 2 a 5 giorni prima (a seconda del caso e se si sta utilizzando un campione di sperma fresco o congelato).

consulta il tuo caso

FAQ’s

La paziente manterrà un contatto ininterrotto con il Centro. La ricevente dovrà semplicemente sottoporsi ad una ecografia destinata ad accertare che l’utero sia pronto per ricevere gli embrioni. Questo esame può essere fatto dal suo ginecologo abituale.

Sì, è consigliabile lasciare un campione di seme congelato. Così facendo, non sarà necessario tornare fino al giorno del trasferimento di embrioni.

Se ha un ciclo mestruale regolare si prescrive una pillola anticoncezionale, per inibire il funzionamento delle ovaie. La paziente dovrà effettuare un’ ecografia per verificare lo spessore dell’endometrio. Prima del transfer di embrioni, normalmente 24 ore prima, vengono prescritti 200 mg ogni 8 ore di progesterone vaginale.

Mentre si prende la pillola si riscontra con frequenza la presenza di piccole perdite di sangue. Da un punto di vista medico non hanno rilevanza; in ogni caso, se fastidiose, si consiglia di mettersi in contatto con la clinica.

Al contrario, se le perdite si verificano in concomitanza con l’inizio dell’applicazione dei cerotti, si raccomanda di avvisarci.

Due o cinque giorni (blastocisti) dopo il prelievo degli ovociti, viene realizzato il trasferimento degli embrioni. I tassi di gravidanza sono sovrapponibili, a prescindere da quando si realizza l’operazione. Saremo in grado di darvi 2-5 giorni di preavviso per il transfer. (A seconda dei casi e se si procede con un campione di sperma fresco o congelato).

Legalmente siamo autorizzati a trasferire fino a 3 embrioni, ma raramente trasferiamo piú di 2 embrioni. Nonostante ció, una percentuale di pazienti fra il 15% e il 20% incorre in una gravidanza gemellare. Secondo i nostri studi, non è necessario osservare riposo dopo il transfer.

Sì, si tratta della tecnica di riproduzione assistita che offre le più alte probabilità di successo per ciclo, dato che gli embrioni hanno un alto potenziale di impianto. Innanzitutto perché provengono da ovociti di donne giovani esenti da problemi di sterilità ed in secondo luogo perché l’utero è preparato in modo ottimale per ricevere embrioni grazie al trattamento ormonale di sostituzione.

Durante queste due settimane si puó svolgere una vita normale, evitando sforzi fisici eccessivi e situazioni rischiose.