Area scientifica

Institut Marques sta portando avanti un’importante ricerca sugli effetti della musica all’inizio della vita e sull’ influenza della musica sullo sviluppo embrionale e fetale.

admin-ajax (3)

Abbiamo sviluppato un progetto di innovazione, all’avanguardia nel mondo, per migliorare la fecondazione in vitro incorporando la musica in tutte le incubatrici di embrioni. Attraverso questo sistema, nei nostri laboratori gli embrioni sono esposti 24 ore al giorno a micro vibrazioni musicali. Secondo il nostro studio “L’impatto della musica sullo sviluppo embrionale durante la coltura in vitro ” le percentuali di fecondazione degli ovuli grazie alla musica migliora di circa il 5%.

Attualmente studiamo come la musica può migliorare le probabilità di impianto e ridurre il numero di aborti, stimolando l’endometrio.

La nostra ultima ricerca pubblicata sulla rivista Ultrasound – dove si é rivelato l’articolo più letto – si concentra sullo studio della stimolazione fetale con la musica trasmessavia vaginale. La sperimentazione clinica, dal titolo “Espressione facciale fetale in risposta ad emissione di musica intravaginale” ci ha permesso di dimostrare che i feti possono sentire dalla sedicesima settimana (quando il feto misura solo 11 centimetri), e rispondere con i movimenti vocali solo quando la musica viene trasmessa dalla vagina della madre.

Abbiamo presentato e illustrano le principali conclusioni dello studio all’Istituto Tecnologico del Massachusetts (MIT). Come ricercatrice principale, la dottoressa Marisa López-Teijón ha ricevuto il Premio Ig Nobel per la Medicina, il primo a essere stato concesso in Ostetrica in ventisette anni di storia dei riconoscimenti. Gli Ig Nobel si celebrano all’Università di Harvard al fine che scienziati di prestigio da tutto il mondo presentino i loro studi davanti al pubblico in maniera piacevole e divertente.

Dr. Alex Garcia-Faura

Direttore Scientifico dell’Institut Marquès