Il gergo della fertilità per i futuri genitori

La dott.ssa Michela Benigna, esperta di Ginecologia e Ostetricia di Institut Marquès ha decodificato un elenco dei termini medici più usati

La dott.ssa Michela Benigna, esperta di Ginecologia e Ostetricia di Institut Marquès ha decodificato un elenco dei termini medici più usati e meno conosciuti nel settore della fertilità per semplificare la vita delle coppie in cerca di un bebè:

Procreazione medicalmente assistita

L’espressione procreazione medicalmente assistita raccoglie tutte le tecniche che permettono di aiutare le coppie a procreare, siano esse chirurgiche, ormonali, farmacologiche o di altro tipo.

Fecondazione omologa ed eterologa

Le tecniche di fecondazione assistita si dividono in due tipologie. Si dice omologa la fecondazione assistita che utilizza il seme e l’ovulo della coppia di genitori del nascituro. E’, invece, di tipo eterologo quando il seme oppure l’ovulo (ovodonazione) provengono da un soggetto esterno alla coppia.

Inseminazione artificiale

L’inseminazione artificiale è una tecnica di fecondazione medicalmente assistita. Prevede l’introduzione del seme maschile, in maniera artificiale, direttamente nell’apparato riproduttore della donna, nel momento prossimo all’ovulazione. L’inseminazione artificiale imita la riproduzione naturale e risulta utile quando gli spermatozoi hanno difficoltà a superare vagina e cervice a causa di un ostacolo o per una mancanza di quantità/qualità dello sperma.

Astenozoospermia

L’astenozoospermia o astenospermia è un’anomalia del liquido seminale caratterizzata dalla ridotta motilità degli spermatozoi. In presenza di astenospermia, la ricerca della gravidanza per una coppia può essere difficoltosa. Può essere diagnosticata tramite uno spermiogramma.

Oligozoospermia

L’oligozoospermia o oligospermia rappresenta la presenza di un numero troppo basso di spermatozoi in un campione di liquido seminale. E’ una scoperta comune per l’infertilità maschile in quanto non agevola la fecondazione delle cellule uovo. Come per l’astenozoospermia, la diagnosi avviene tramite lo spermiogramma.

Spermiogramma

E’ uno specifico esame che analizza il liquido seminale in base ad alcuni parametri specifici tra cui numero degli spermatozoi per ogni millimetro di liquido seminale e mobilità degli stessi.

Gravidanza ectopica

Meglio conosciuta come gravidanza extrauterina, ha luogo quando l’ovocita fecondato si impianta in una sede diversa dalla cavità uterina. Nella maggioranza delle gravidanze ectopiche, l’annidamento avviene nelle tube di falloppio, nelle ovaie o nella cavità addominale. Si tratta di una condizione che non consente lo sviluppo dell’embrione oltre che potenzialmente pericolosa per la madre.

Ovodonazione

L’ovodonazione è una forma di trattamento della fertilità di tipo eterologo rivolta alle donne che non producono più ovociti o la cui qualità è compromessa. Gli ovociti donati da un’altra donna vengono fecondati in vitro con gli spermatozoi del partner al fine di creare embrioni da trasferire direttamente nell’utero della donna ricevente. Nell’ambito della procreazione assistita è una delle tecniche con maggiore percentuale di successo per le donne ancora nelle condizioni di portare a compimento una gravidanza.

Endometriosi

E’ una patologia femminile che prevede la presenza di endometrio, mucosa che normalmente riveste esclusivamente la cavità uterina, all’esterno dell’utero in aree diverse dalla sede naturale. Il tessuto endometriale che fuoriesce dalla cavità uterina, continua ad agire come se fosse normalmente all’interno: ciò significa che ad ogni ciclo mestruale si addensa, si rompe e sanguina, ma non potendo appunto essere espulso dal corpo, si accumula, creando problemi, dolore e difficoltà nel concepimento.

Endometrio

E’ una membrana sottile che riveste l’interno dell’utero e che l’embrione fecondato incorpora.

Gamete

Gamete è una cellula riproduttiva che si unisce a un’altra cellula riproduttiva di sesso opposto al momento del concepimento. Il gamete maschile è chiamato spermatozoo, quello femminile ovocita. I gameti sono prodotti dalle gonadi: rispettivamente testicolo per l’uomo, ovaio per la donna. Diversamente da tutte le altre cellule del corpo umano che sono diploidi, i gameti sono aploidi cioè contengono una sola copia per ogni cromosoma. Negli spermatozoi è, infatti, contenuta la metà del corredo cromosomico di un uomo, stessa cosa avviene per le cellule uovo. La condizione di aploidi è essenziale per la riproduzione perché combinandosi insieme formeranno un nuovo individuo genetico.

Inseminazione intrauterina (IUI)

E’ una tecnica di riproduzione assistita che consiste nel posizionare lo sperma di un uomo (dal partner o da un donatore) direttamente nella cervice della donna o nell’utero durante l’ovulazione. Lo scopo della tecnica è quello di aumentare il numero di spermatozoi che sono in grado di raggiungere le tube di Falloppio, e successivamente aumentare le possibilità di gravidanza. L’inseminazione artificiale e l’inseminazione intrauterina sono sinonimi.

Fecondazione in Vitro (FIV)

La FIV è una tecnica di riproduzione assistita mediante la quale si prelevano dalle ovaie della donna gli ovuli da fertilizzare con il seme del partner (o di un donatore) per ottenere embrioni in laboratorio (in vitro). L’uovo fecondato , chiamato l’embrione, viene quindi restituito all’utero della donna dove dovrebbe impiantarsi per dare vita a un bambino.

Sindrome dell’ovaio policistico (PCOS)

La PCOS colpisce il 5-10% delle donne ed è causata da uno squilibrio negli ormoni sessuali. Ha origine nel periodo puberale ed è considerata l’alterazione endocrina più comune in età fertile. La condizione può causare anomalie mestruali, cambiamenti della pelle e dei capelli, obesità, infertilità e altri problemi di salute a lungo termine. A causa dei loro squilibri ormonali, le donne con PCOS hanno spesso difficoltà nell’ovulazione e quindi nell’ottenimento di una gravidanza.

Subfertilità

Condizione che indica una fertilità non ottimale, sia maschile sia femminile.

Zigote

Uno zigote è una cellula che si ottiene con la fecondazione, cioè con la fusione dei gameti maschile e femminile. Lo zigote contiene l’intero set di DNA necessario per fare un bambino.