Celebrità e FIV: una realtà normalizzata

Sempre più donne si rivolgono alla riproduzione assistita per realizzare il sogno di essere madri. Tra loro ci sono molte persone famose che hanno vissuto in prima persona e hanno voluto condividere pubblicamente questa bellissima esperienza

Sempre più donne si rivolgono alla riproduzione assistita per realizzare il sogno di essere madri. Tra loro ci sono molte persone famose che hanno vissuto in prima persona e hanno voluto condividere pubblicamente questa bellissima esperienza.

Questo è il caso di Michelle Obama. L’ex prima dama degli Stati Uniti ha confessato nelle sue memorie che le sue figlie, Malia e Sasha, sono nate grazie ad una FIV. La cantante Mariah Carey è una delle celebrità che è stata madre di due gemelli grazie ad una ovodonazione. Allo stesso trattamento si è sottoposta anche la sua collega Céline Dion.

Le attrici Sarah Jessica Parker, Julia Roberts, Nicole Kidman, Marcia Cross e Courtney Cox sono altre star internazionali che hanno dichiarato di essersi sottoposte ad un processo di riproduzione assistita per diventare madri. In conclusione questo fenomeno è sempre più diffuso.

Anche in Italia, come in Spagna Institut Marquès è considerato un centro di riferimento per avere un bambino. Oltre a mettere in risalto la professionalità e le cure ricevute nel nostro centro, le celebrità spagnole hanno confessato molto la privacy e la riservatezza dell’Institut Marquès.

Meno bambini e sempre più tardi

Fattori come l’instabilità economica, la mancanza di lavoro e la riconciliazione familiare hanno generato un rinvio della maternità. La rivista de La Vanguardia ha fatto eco a questa realtà il 5 maggio, in occasione della festa della mamma in Spagna.

Fattori come l’instabilità economica, la mancanza di lavoro e la riconciliazione familiare hanno generato un rinvio della maternità. La rivista de La Vanguardia ha fatto eco a questa realtà il 5 maggio, in occasione della festa della mamma in Spagna.