Coronavirus, FIV e gravidanza

Vista la diffusione dell’infezione del virus SARS-CoV-2, presso Institut Marquès stiamo applicando tutti i protocolli stabiliti dal Ministero della Salute e dalle società scientifiche europee nel nostro settore (SEF ed ESHRE)

Vista la diffusione dell’infezione del virus SARS-CoV-2, presso Institut Marquès stiamo applicando tutti i protocolli stabiliti dal Ministero della Salute e dalle società scientifiche europee nel nostro settore (SEF ed ESHRE), e seguiamo gli aggiornamenti continui sull’evoluzione della malattia. Allo stesso modo, continuiamo ad assistere i nostri pazienti tramite videoconferenza, via telefonica o solo le emergenze di persona.

  • Essere incinta è un fattore di rischio per contrarre il coronavirus?

Secondo una recente comunicazione resa pubblica dalla Sociedad Española de Fertilidad (SEF), non è stato scientificamente provato che le donne in gravidanza siano più suscettibili all’ infezione.

  • Se sono incinta, ho una prognosi peggiore se ho contratto il coronavirus?

La SEF ha escluso che nelle donne in gravidanza l’effetto del virus sia differente rispetto ad altre persone, tanto da scoraggiare la gravidanza. Aggiunge che non è stato finora riscontrato un aggravamento della malattia nelle pazienti in gravidanza infette e che non vi è stato alcun aumento degli aborti da quando è iniziata questa crisi.